Lenti a contatto Toriche

 

Grazie all'utilizzo di nuovi polimeri di seconda generazione si possono costruire lenti che contengono una componente sferica e una componente cilindrica per la correzione di difetti visivi composti come astigmatismo miopico,con una migliore tolleranza rispetto ai vecchi materiali.

Le lenti possono essere piu’ spesse su un meridiano oppure avere profili di spessore modificati per consentire alla lente stessa di mantenere il corretto orientamento sulla superficie oculare.

In Evidenza